Accedi

Registrati

  1. Home
  2. Tutti gli articoli
  3. Storia della software house che sembrava americana e invece è russa

Storia della software house che sembrava americana e invece è russa

Pushwoosh ha sviluppato codice inserito in app dell'esercito statunitense e dei centri per il controllo della salute pubblica. Si presentava come americana, ma la sua sede è in Siberia


Sette app dei Centers for disease control and prevention (Cdc), il principale organo di controllo sulla sanità pubblica statunitense, e una utilizzata dall’esercito a stelle e strisce per monitorare l’addestramento dei soldati contenevano codice sviluppato da Pushwoosh, società tecnologica che sembrava americana a tutti gli effetti, ma in realtà è russa.

L’agenzia Reuters ha infatti scoperto che, nonostante sui social media e nei documenti normativi statunitensi l’azienda si presentasse come statunitense, con sede in periodi diversi in California, nel Maryland e a Washington, il luogo operativo di Pushwoosh è in realtà la città siberiana di Novosibirsk: là è registrata come società produttrice di software, con quaranta dipendenti e un fatturato di oltre 143 milioni di rubli, pari a circa 2,4 milioni di dollari. Ed è in Russia che paga le tasse.

Storia della software house che sembrava americana e invece è russa


Contatto diretto

Autorizzo al trattamento dei dati (privacy)
Autorizzo ricezione newsletter
Storia della software house che sembrava americana e invece è russa
via Giotto, 7 - 20032 Cormano (MI) | +39 02 311741 | info@effesistemi.it
© 2024 | EFFESISTEMI srl - PI: 11811440962 | Cookies Settings | Privacy Policy | designed by © Creative Studio